top of page

Mi presento 

Sono Giovanni, nato e cresciuto in un piccolissimo paese nel cuore delle Alpi,di nome Fraciscio. Circondato dalla natura e bellissime montagne ho fin da subito coltivato la passione per lo sport outdoor e le avventure, iniziate da dietro casa, per poi spingermi a viaggiare lontano.  

          

La fame insaziabile di esplorazione e la curiosità di scoprire il mondo hanno fatto germogliare in me la passione per il viaggio e la fotografia. la combinazione di queste due  ha creato un vero e proprio modo di pensare e di vedere la nostra Madre Terra con occhi ben diversi, rispettandola ed esaltandola con i miei scatti. 

Alternando il lavoro con i viaggi sono riuscito lentamente ad avere la possibilità di assaporare cosa il pianeta e le mille etnie hanno da offrire.

 

Dopo aver visitato parte dell'Europa centrale con grandi attraversate in treno, ho intrapreso il primo grande viaggio: la Bolivia. 

Un paese lontano non solo geograficamente ma soprattutto per lo stile di vita e la mentalità  delle persone. Qui ho fatto volontariato per 40 giorni in villaggi poverissimi, sperduti tra le Ande ad altitudini notevoli, dove la vita è scandita dal ritmo della natura.

 

Mesi dopo è toccato al Marocco, variopinto paese sorto tra l'oceano Atlantico ed il deserto del Sahara.La voglia di esplorare il mondo non si placava, anzi aumentava sempre di più.

 

È risaputo che l'aurora Boreale sia uno spettacolo della volta celeste, e per un fotografo naturalista  è indubbiamente qualcosa di speciale. Cosi mi sono spinto nelle terre del grande nord, oltre il circolo polare Artico, per ammirare e catturare con la macchina fotografica la danza delle verdi luci polari.

 

Viaggiare in terre cosi diverse tra di loro è stato molto stimolante, sentivo però sempre di più la necessita ed il desiderio di intraprendere qualcosa di più che una veloce avventura fotografica, qualcosa che mi faccia crescere a tutti gli effetti, cosi presi un biglietto sola andata per la terra della lunga nuvola bianca: la Nuova Zelanda. 

Non potevo scegliere posto più distante da casa mia, ma infondo il viaggio più lontano lo stavo facendo all'interno di me stesso.   

photographer
ski touring
on the track
Morocco adventure
northern lights
Never Stop Exploring
DSC06317.jpg
DSC02554.jpg
bottom of page